Ricerca Avviata

RAV (Rapporto di Autovalutazione dell’Istituto)

Rav

Descrizione: Il RAV rappresenta l’autoanalisi da parte di un istituto riguardo i propri punti di forza e di criticità e, tenendo conto del contesto socioculturale, permette di stabilire connessioni tra gli esiti di apprendimento e i processi organizzativi-didattici. Inoltre, il RAV consente di individuare le priorità e definire gli obiettivi di miglioramento.
Il documento si suddivide in 5 sezioni:

  • la prima inerente il contesto e le risorse;

  • la seconda contiene gli esiti degli studenti;

  • la terza è relativa ai processi messi in atto, in merito alle pratiche educative e didattiche ed anche alle pratiche gestionali e organizzative;

  • la quarta è riferita al processo di autovalutazione;

  • nella quinta sono definiti priorità, traguardi e obiettivi di processo.

Il Sistema Nazionale di Valutazione ha come obiettivo il “miglioramento della qualità dell’offerta formativa e degli apprendimenti”.

Autonomia, valutazione e miglioramento sono concetti interconnessi e, tramite la valutazione, le scuole possono individuare gli aspetti positivi da mantenere e consolidare e gli elementi di criticità in relazione ai quali realizzare azioni di miglioramento.
 

RAV DELL'ISTITUTO

Ufficio Responsabile: La gestione del processo di autovalutazione interna è affidata al Dirigente scolastico che viene supportato dalla Commissione NUCLEO AUTOVALUTAZIONE. Il DS, in qualità di rappresentante legale e garante della gestione unitaria della scuola, rimane il diretto responsabile dei contenuti e dei dati inseriti nel RAV.

Contatti: 

tel: 0721452267
mail: psri02000b@istruzione.it